loading

Scambiatori

Come contattarci
Orari:
Lun-Ven: 09 - 18
Sabato e Domenica chiusi
Dove siamo:
Via Umberto Giordano, 70 00124 Roma
Chiama ora:
Azienda
06 509.178.82
Marco
3472697827
Geom. Vecchi
3913688451

Grazie alla nostra vasta gamma di scambiatori, abbiamo una soluzione per ogni tipo di esigenza di installazione.

Attacchi F 3/4″ su circuito primario e ø50 mm su circuito secondario

I nuovi scambiatori di calore Bowman sono realizzati con fasci tubieri in titanio o acciaio inox Aisi 316L e connessioni in materiale plastico anti corrosione. In particolare, il fascio tubiero in titanio è adatto all’uso con acqua clorata, acqua salata, in piscine terapeutiche e spa. Tutte le unità sono di facile manutenzione, dato che sia le connessioni che il fascio tubiero sono rimovibili e la fornitura di serie comprende le staffe di fissaggio. Possono essere utilizzati in piscine riscaldate da caldaie, pompe di calore e pannelli solari, fino a volumi di 1400 mc per caldaia e 230 mc per pannelli solari.
Il titanio è un materiale ideale per il riscaldamento della piscina, dato che non è intaccato dalle fluttuazioni del livello di pH.

– maggiore efficienza: il fascio tubiero è composto da numerosi tubi per un maggior trasferimento di calore. Gli scambiatori di calore riscaldano la piscina in modo rapido riducendo drasticamente i costi
– facile manutenzione: per una pulizia semplificata è possibile rimuovere le calotte terminali e i fasci tubieri
– materiali resistenti alla corrosione: titanio e acciaio inox AISI 316
– installazione semplice: gli scambiatori sono dotati di adattatori saldati a solvente per una facile installazione nelle condutture della piscina.

Per un corretto dimensionamento dello scambiatore si consiglia di rivolgersi ad un termotecnico specialista del settore.

Materiali
– rivestimento esterno: ghisa
– rivestimento interno: inibitore antiruggine
– coperchi terminali: GFN (nylon rinforzato con fibra di vetro)
– connettori: PVC

Installazione e manutenzione:
– flusso dell’acqua della piscina: le portate massime per l’acqua della piscina, indicate nelle tabelle del rendimento, non devono essere superate
– temperatura d’uso: l’acqua del riscaldamento non deve superare i 120°C
– pressione operativa: su entrambi i lati è di 300 KPa (3bar)
– montaggio: lo scambiatore di calore può essere montato in verticale o in orizzontale.

N.B.:
– durante la notte e nelle ore di inutilizzo della piscina, si raccomanda la posa di una copertura adeguata
– non utilizzare scambiatori di calore in acciaio inossidabile per piscine dotate di cloratori al sale.

Chiamaci Ora